Imperfezioni

Carla si alza dal letto con difficoltà. I medici che la seguono per via del suo sonno atavico la ritengono un mistero bizzarro. Alla fine sembra una stanchezza psicosomatica. Non esistono farmaci o abitudini che le diano sollievo. Rimane seduta sul letto mentre guarda le notifiche dello smartphone. Giulia non ha ancora visualizzato il messaggio […]

Mike Pistone

Sette anni luce di distanza dalla Terra, una tecnologia da miliardi di euro mi pompa protoni sotto alle chiappe in un viaggio progettato da una intelligenza artificiale che si chiama Quentin e costa come il PIL della Cina ma la macchina del caffè è guasta.  Ho cialde da spalare, ma la macchinetta del caffè è […]

Bussano alla porta

1. Bussano alla porta. Due colpi decisi. Poi una pausa. Non troppo lunga ma nemmeno troppo breve. Il giusto lasso di tempo per evitare di non apparire maleducati bussando nuovamente, ma al tempo stesso consentire a chi è in casa di accorgersi che qualcuno è là fuori. E altri due colpi, decisi ma non sfrontati. […]

Il pacco

Linda e Valeria sono impegnate in un sessantanove quando, improvviso come un tuono, suona il citofono. Paralisi. Silenzio. Per un eterno istante le donne si scrutano reciprocamente l’intimità, poi Linda rompe il silenzio: “Ma…aspetti qualcuno?” Valeria sbuffa sollevando gli occhi: ”ti risulta che dall’inizio della quarantena ci sia venuto a trovare qualcuno?”, smonta dalla fidanzata […]

Jet Lag

Gocce di sudore freddo mi imperlano la fronte, ho i muscoli tesi come un corridore ai blocchi di partenza. Tengo la ventiquattrore sulle ginocchia con una mano mentre con l’altra stringo il bracciolo del sedile così forte che la pelle sulle nocche diventa bianca. La luce rossa delle cinture di sicurezza si spegne, scatto in […]

Braccio Possente e Passo Silenzioso

1. Islanda, XXII secolo Il fascio di luce serpeggiava frenetico sulla nuda roccia, violando secoli di oscurità. L’antro era freddo, umido e l’aria aveva quell’aroma che ormai lo speleologo Jhon Foster aveva imparato ad assaporare. Un odore stantio misto a muffa e terra marcia, di qualcosa chiuso e rimasto intatto, mai respirato per secoli. Ma […]

Il dio gigante

Me l’ha chiesto via watsapp: “Mio fratello ha casa in montagna, vieni?”. Ricordo come lo sono immaginato tutto contento mentre sorrideva come un bimbo a Natale digitando sullo smartphone. “Questo week end come saiero impegnato, dovevo andare con lui, ma la bambina si è ammalata e non se la sente più. A me sono rimaste […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto