Grigio di rabbia!

Titolo: Hulk Grigio

Sceneggiatore: Jeph Loeb

Disegni: Tim Sale

Genere: Supereroistico

Editore: Marvel /Panini

Prezzo: 19 euro cartonato

Hulk è un personaggio della casa di fumetti Marvel che nasce dalla fantasia di Stan Lee e Jack Kirby nel 1962, in piena guerra fredda traendo ispirazione dal Dr. Jeckyll e Mr. Hyde e dal personaggio DC Solomon Grundy.

A proposito della ripresa del personaggio in colore grigio, Wikipedia canta così: “Joe Fixit, conosciuto anche come Hulk Grigio, è un personaggio dei fumetti creato da Peter David e dal disegnatore Todd McFarlane. Ha esordito nella serie a fumetti The Incredible Hulk – n. 324 di ottobre 1986 – pubblicata negli Stati Uniti dalla Marvel Comics”.

In questa reinterpretazione di Loeb e Sale le origini vengono narrate come una seduta psichiatrica dal Dott. Samson, dove Banner ripercorre tutta la genesi del suo alter ego.

Racconto profondo e a suo modo commovente, rilegge in maniera intelligente un personaggio salvo rare eccezioni troppo spesso trattato male a livello narrativo.

Il disegno, molto personale, non fa altro che impreziosire tutto il contesto.

Ricordiamo che graficamente l’amato verdone era stato pensato originariamente in grigio e che solo a causa di un errore tipografico Stan Lee decise di renderlo in questa tinta: decise per il verde in quanto colore non ancora utilizzato per caratterizzare un supereroe.

Perchè leggerlo: il volume in questione fa parte della “tetralogia dei colori” ( Spiderman Blu/Devil Giallo) sempre degli stessi autori, che , nel corso degli anni , troveremo spesso e volentieri a braccetto su altre testate e/o case editrici ( Batman su tutti).

Perchè non leggerlo: astenersi annoiati o nauseati dal Marvel Universe

CIAO!

Articolo creato 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto